San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

Volo per San Pietroburgo e raddoppio per Mosca

La compagnia S7 intensificherà da primavera i collegamenti diretti dal Galilei Toscana Aeroporti: saranno più semplici gli scambi turistici e commerciali

PISA. «I russi apprezzano molto la Toscana, in particolare le località della costa», dice Marzio Scamolla, country manager per l’Italia di S7 Airlines. La compagnia russa, nei locali del ristorante Artilafo di via San Martino, ha presentato il nuovo volo diretto da Pisa a San Pietroburgo, oltre ad annunciare il raddoppio delle frequenze per Mosca.

A partire dal 26 marzo 2018, il volo diretto dal Galilei a San Pietroburgo è previsto nei giorni di lunedì e venerdì, con partenza da Pisa alle 11,50 ed arrivo all’aeroporto di Pulkovo alle 16,15 ora locale. Il volo di ritorno partirà da San Pietroburgo alle 08,15 con arrivo a Pisa alle 10,50. I voli saranno effettuati con moderni Airbus A319. I biglietti sono già in vendita con tariffe andata/ritorno a partire da 206 euro.

«Pisa è presente nella “route map” di S7 Airlines da aprile 2017 quando il vettore ha iniziato i collegamenti diretti per Mosca. Dal mese di marzo 2018 i passeggeri avranno anche l’opportunità di usufruire dei comodi voli diretti per la capitale della cultura russa, San Pietroburgo, dalla quale potranno continuare il loro viaggio attraverso un’ampia rete di collegamenti domestici ed internazionali», commenta Igor Veretennikov, ceo di S7 Group.

Inoltre, dal 28 aprile 2018, S7 offrirà ai passeggeri toscani la possibilità di raggiungere il proprio hub di Mosca Domodedovo con quattro collegamenti settimanali rispetto ai due attuali: i voli sono programmati il lunedì, mercoledì, giovedì e sabato.

«Abbiamo raggiunto un risultato inammissibile - dice Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti -. Poter collegare la Toscana con San Pietroburgo rappresenta per la nostra società una fonte di orgoglio. Questo nuovo volo amplia la possibilità di connessione tra la nostra regione e la Russia, rendendo così più facili gli scambi turistici e commerciali con uno dei più importanti ed estesi mercati del mondo. Siamo entusiasti di poter offrire alla Toscana questa nuova opportunità, che porterà benefici immediati».

S7 è la seconda compagnia della Russia. Vettore tradizionale (non è un low cost), ha la sua base italiana a Verona. Pisa, nel comunicato delle società, è definita «punto di partenza per la visita in Italia, grazie alla splendida posizione geografica vicino a Firenze, capoluogo della Toscana, famosa anche per la splendida natura delle proprie coste», con riferimento evidente alla predilezionedei russi per le località della Versilia.

«Lo sviluppo di un ceto medio benestante - sottolinea l’ad di Toscana Aeroporti, Gina Giani - rappresenta una quota di mercato molto interessante per tutta la Toscana».

Francesco Loi

©RIPRODUZIONE RISERVATA.