San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

Le notizie di oggi. #1 San Pietroburgo, quasi pronto il grattacielo più grande di Russia

Quasi pronta la  torre del Lakhta Center, a San Pietroburgo: il grattacielo sarà alto 462 metri per 87 piani. L’edificio, la cui fine è prevista per il 2019, sarà la nuova sede di Gazprom. 

Il senato USA decide nuove sanzioni alla Russia

I senatori repubblicani e democratici degli Stati Uniti hanno votato giovedì per imporre nuove sanzioni alla Russia. Il disegno di legge include restrizioni sulle nuove operazioni di debito sovrano della Russia, progetti energetici e petroliferi, importazioni di uranio e nuove sanzioni a figure politiche e oligarchi russi.

Brexit/1 Meno di un terzo delle aziende inglesi ha un piano

Secondo l’Institute of Directors (IoD) meno di un terzo degli imprenditori britannici ha idea di cosa fare per la Brexit.  Il 49% di loro non si aspettava che la Brexit li colpisse, mentre il 42% cambierà solo una volta che il rapporto tra Gran Bretagna e Ue sarà più chiaro. Il governo del primo ministro Theresa May ha detto che renderà pubblici i documenti sui preparativi per il non-accordo in agosto e settembre.

Brexit/2 Theresa May incontra Macron

Si incontreranno oggi Theresa May e Emmanuel Macron. Al centro del tavolo ci sarà il deal (ancora in alto mare) tra Gran Bretagna e Unione europea. L’intenzione di May è quella di ‘farselo amico’ e trattare direttamente con lui, almeno su alcuni punti, dal momento che ai tavoli di mediazione a Bruxelles, i rappresentanti del governo francese sono i più restii a un accordo.

Apple vale mille miliardi di dollari. Che significa…

Una divertente animazione del New York Times aiuta a rendersi conto di quanto gigantesco sia il valore di Apple, la prima azienda del mondo a valere 1.000 miliardi di dollari. Si tratta della summa delle principali 111 aziende medie americane (società delle dimensioni di Harley Davidson, per dire); della summa delle principali 4 banche Usa; più delle case automobilistiche di tutto il mondo messe insieme; oppure più di tutte le compagnie aeree del mondo incluse le case costruttrici messe insieme.

Una spia russa ha lavorato per 10 anni all’intimo dell’ambasciata Usa

Il controspionaggio Usa ha scoperto che una sospetta spia russa ha  lavorato per dieci anni all’anterno dell’ambasciata Usa, senza essere scoperta e avendo accesso alla rete internet, alle mail e a documenti riservati. I primi sospetti sono del 2016 e la donna è stata allontanata dall’ambasciata già nel 2017, ma la notizia è stata diffusa solo ora.

Zimbabwe: vince l’successore di Mugabe

Il presidente uscente Emmerson Mnangagwa, che aveva preso le redini del Paese dopo il colpo di stato e la rimozione di Robert Mugabe,  ha vinto le elezioni presidenziali con il 50,8% dei voti, rispetto al 44,3% del leader dell’opposizione Nelson Chamisa che però ha subito contestato il voto.

Così i nazionalisti fiamminghi corteggiano Carles Puidgemont

Secondo fonti anonime citate da Politico, il partito nazionalista belga, Nuova Alleanza Fiamminga avrebbe intenzione di candidare alle europee il leader nazionalista catalano Carles Puigdemont, che in Belgio ha trovato rifugio dopo essere fuggito dalla Spagna per evitare le accuse di sedizione.

I  Rohingya tornano in Myanmar, almeno così fa sapere il governo del paese

Dopo una feroce persecuzione, che ha costretto più di 700 mila musulmani Rohingya a lasciare il paese, sembra che le cose stiano migliorando e che, dopo la unanime condanna internazionale il Myanmar abbia aperto di nuovo i suoi confini ai profughi, consentendo loro il rimpatrio. Ma un’inchiesta del New York Times mette in luce alcune crepe in questa versione ufficiale e sostiene che le persecuzioni non siano mai finite veramente.