San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

La Filarmonica di San Pietroburgo a Rimini con Rachmaninov e Šostakovič

Il grande Yuri Temirkanov e l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo tornano alla Sagra Musicale Malatestiana di Rimini  lunedì 11 settembre – ore 21 –con un programma interamente consacrato alla musica russa, dove le celebri Danze Sinfoniche di Sergej Rachmaninov saranno precedute dal Concerto per violino in la minore di Dmitrij Šostakovič con l’archetto solista della giovane e talentuosa Leticia Moreno.

Intenso il sodalizio artistico tra il grande maestro russo e la giovane violinista spagnola che possono vantare un recentissimo e importante traguardo discografico: la registrazione del Concerto in la minore di Šostakovič per Deutsche Grammophon.

Šostakovič aveva avviato la composizione del concerto durante l’estate del 1947, scandendolo in quattro movimenti che includono un Notturno, uno Scherzo, una Passacaglia e un finale intitolato Burlesque. Si dovette attendere a lungo prima di vederlo eseguito in Unione Sovietica, a causa delle pesante opposizioni che il regime stalinista dimostrava verso le opere del compositore.   La prima esecuzione ufficiale risale al 1955, due anni dopo la morte di Stalin, con il leggendario David Oistrakh come solista.  A concludere la serata, l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e Yuri Temirkanov affronteranno le Danze Sinfoniche composte da Sergej Rachmaninov nel 1940 durante  il suo soggiorno americano e ideale testamento artistico del musicista russo.

L’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, fondata nel 1882 su ordine dello zar Alessandro III, è la più antica compagine sinfonica russa. Numerosissime negli ultimi anni sono state le prime esecuzioni mondiali dell’orchestra e le tournèes internazionali.  Sul podio uno dei più grandi direttori al mondo, Yuri Temirkanov, che da oltre vent’anni riveste il ruolo di Primo Direttore e di Direttore Artistico.