San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

Home » » Ombretta Del Monte porta la sua arte a San Pietroburgo

CIVITAVECCHIA - C'è anche la civitavecchiese Ombretta Del Monte tra i 40 artisti selezionati in tutta Italia che esporranno le proprie opere nell'ambito di una mostra tematica - cirata dalla professoressa Anna Usova ed organizzata dallìUnione cattolica artisti italiani - dedicata al letterato russo Fëdor Dostoevskij che si terrà proprio nella casa Museo Dostoevskij di San Pietroburgo. Taglio del nastro il 10 agosto con la mostra che rimarrà aperta fino al 22 dello stesso mese. "Già questa è una grandissima soddisfazione - ha commentato Del Monte - ma il tragitto diventa ancor più interessante e entusiasmante perché si sono aggiunte altre organizzazioni culturali e sociali interessate alla mia attività culturale intesa non solamente come pittrice ma anche come promotrice di iniziative di spettacolo, cultura, volontariato e soprattutto mi è stato dimostrato un particolare interesse al Comitato festeggiamenti Santa Fermina, tanto che per l'occasione porterò in dono ai vari rappresentanti russi testi storici di Civitavecchia ed Amelia. Sapere che da paesi lontani come può essere la Russia  ci sia interesse per un'artista italiana che promuove cultura anche attraverso iniziative legate alla tradizione della mia città mi ha profondamente lusingata". (SEGUE)

L'ESPERIENZA COME RELATRICE AL FORTUM SULLA CREATIVITÀ - Tanto che la stessa artista sarà anche relatrice ad un forum dal titolo: "La Creatività-un mondo senza confini". "Per questa straordinaria opportunità - ha aggiunto - ringrazio l'avvocato Eleonora Khalatova, residente a Sochi; a lei devo fare un plauso in primis perché è stata la capofila del progetto ed ha riunito altre organizzazioni che faranno parte del convegno che tratterà la tematica dell’arte come mezzo di comunicazione sociale anche a favore della disabilità. Infatti il convegno ha come partner Sima Ramazanovna Аgеrchаnокоvа, presidente dell’organizzazione a favore dei disabili della Repubblicana Adygeya, ma esistente in tutta la Russia con più sedi e il presidente Nazionale Nikolaj Nikolaevič Galkin dell’Inva-Accademia. Questa Accademia nazionale di belle arti e riabilitazione sociale per i giovani sotto la guida dei coniugi Nikolaj e Lubov Galkiny è stata fondata circa 20 anni fa per i minori portatori di handicap di Krasnodar, la quale accoglie bambini e ragazzi disabili. I laboratori dell’accademia forniscono istruzione e riabilitazione a più di 600 bambini con limitazioni fisiche e mentali. A fine corso, i laureandi dell’accademia hanno la possibilità di iscriversi all’Università Statale di Cultura e Belle Arti dove è  prevista una quota per gli studenti portatori di handicap dal Ministero dell’Istruzione della regione. Nel 2014 questa accademia è stata presente in Vaticano con una mostra benedetta da Papa Francesco dal titolo “Recupero Attraverso la Creatività” e dopo ha proseguito l’esposizione presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma". (Agg. 04/08 ore 16.59)

I RINGRAZIAMENTI - "Vorrei fare i dovuti ringraziamenti a chi ha lavorato a quest’insieme di progetti, partendo proprio dalla professoressa Anna Usova, alla galleria La Pigna di Roma - ha aggiunto - a Vera Biron del Museo F. Dostoevskij, all'avvocato Eleonora Khalatova referente del Forum del 9 agosto presso il Museo Statale della Storia Russa di San Pietroburgo per il quale ringrazio anche il suo presidente Коljakin Alexander Nicolaevich, la presidente Sima Ramazanovna  Аgеrchаnокоvа organizzazione a favore dei disabili della Repubblicana Adygeya, e il Presidente Nazionale Nikolaj Nikolaevič Galkin dell’Inva-Accademia Nazionale di Belle arti e riabilitazione sociale. Ringrazio anche la parte più vicina geograficamente ed affettuosamente, la traduttrice Anastasia Di Bella, e gli sponsor Compagnia Portuale di Civitavecchia e la GeV service s.r.l  Roma". (Agg. 04/08 ore 18.50)