San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

DIRETTA / Russia Francia (risultato finale 1-3) streaming video e tv: la Francia cala un bel tris

Diretta Russia Francia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. A San Pietroburgo le due nazionali si affrontano in una amichevole molto interessante

DIRETTA RUSSIA FRANCIA (RISULTATO FINALE 1-3): LA FRANCIA CALA UN BEL TRIS

Smolov! La riapre la Russia al settantesimo minuto! Pallone filtrante di Smolnikov dal versante destro, il suggerimento arriva a Smolov, che all'intimo dell'area di rigore riesce a superare Lloris. Mancano dieci minuti alla fine del match, la Russia sta provando a riequilibrarla. Zabolotnyi riceve all'intimo dell'area di rigore, ottima però la chiusura di Pavard che anticipa l'avversario e mette in corner. Girandola di cambi in questo finale di gara, i rispettivi tecnici danno spazio a vari elementi della rosa. Mbappè! Doppietta del calciatore del Psg che chiude la contesa. Conclusione centrale del centravanti, papera di Lunev che fa passare il pallone in mezzo alle gambe. Smolov ci prova da fuori area e per poco non trova la doppia gioia personale. L'arbitro manda tutti negli spogliatoi, vince la Francia per tre reti ad uno. (agg. Umberto Tessier)

POGBA RADDOPPIA SU PUNIZIONE!

Inizia la ripresa tra Russia e Francia, Mbappè ha sbloccato il match nella prima frazione. Francia subito in avanti contro una Russia in grandissima difficoltà, i padroni di casa non promettono molto in vista del mondiale. Pogba! Grandissimo gol del centrocampista del Manchester United! Il pallone aggira la barriera e va ad insaccarsi nell'angolino alla destra di Lunev che poteva davvero farci poco. Sugli sviluppi del corner Smolov conclude in diagonale trovando l'opposizione di Lloris. Sulla ribattuta Granat calcia incredibilmente sul fondo. Granat interviene fallosamente ai danni di Mbappé all'altezza del vertice sinistro dell'area di rigore. Sugli sviluppi del calcio da fermo di Griezmann, Koscielny colpisce di testa. Lunev blocca in tuffo. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA MBAPPE'!

Sponda di testa di Pogba per Pavard. Il terzino dello Stoccarda prova a calciare di prima intenzione ma il pallone termina in curva. Sono trascorsi intanto venticinque minuti di gioco, l'unica occasione è capitata sui piedi di Smolov, fino ad ora. Inserimento di Kanté che scarica all'indietro per Martial, la conclusione viene deviata da Kudryashow e termina sui piedi di Mbappè. Ottima la respinta in tuffo di Lunev che salva la compagine russa, prima occasione per i transalpini. La Francia continua ad attaccare alla ricerca del vantaggio, meglio i transalpini in questo finale di prima frazione. Rabiot cerca la giocata personale, sombrero su Neustadter ma il pallone finisce fra le braccia di Lunev. Mbappè! La sblocca la Francia grazie all'attaccante del Psg. Pogba serve un grande assist per il centravanti che supera Neustadter all'intimo dell'area di rigore e realizza la rete del vantaggio con un tocco ravvicinato. Grandissima giocata di Mbappè che serve un pallone d'oro a Martial, la conclusione viene controllata da Lunev. L'arbitro manda tutti negli spogliatoi, Francia avanti grazie a Mbappè. (agg. Umberto Tessier)

LLORIS SALVA SU SMOLOV!

Inizia il match tra Russia e Francia, test amichevole. Mbappé manda a vuoto con una bella finta Neustadter sul lato destro dell'area di rigore, il centravanti viene però fermato in calcio d'angolo dal raddoppio di Granat. Aleksey Miranchuk punta Pavard, ma il giovane difensore dello Stoccarda non si fa sorprendere e ruba la sfera. Buon inizio della Russia, stiamo assistendo ad un match ricco di capovolgimenti di fronte. Azione interessante della nazionale di casa che ospiterà il Mondiale, Zhirkov serve Dzagoev. Cross basso immediato per la conclusione dell'attaccante Smolov ma Lloris compie un ottimo intervento in tuffo e respinge la sfera. Siamo intanto giunti al quindicesimo minuto e il match non si sblocca, un po' distratta la difesa francese in occasione dell'azione di Smolov. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Russia Francia sta per cominciare: per entrambe le nazionali questa partita si presenta come la possibilità di riscattare le sconfitte che sono maturate venerdì. La Russia è caduta nettamente in casa contro il Brasile: squadra nettamente superiore, la Seleçao non ha faticato nell’imporsi per 3-0 al Luzhniki, trovando i tre gol nel giro di 13 minuti (nel secondo tempo) con Joao Miranda, Philippe Coutinho e Paulinho; la Francia invece ha perso a sorpresa a Saint Denis contro la Colombia, che ha dimostrato se non altro di essere altamente competitiva: partita iniziata benissimo grazie alle reti di Olivier Giroud e Thomas Lemar, ma già al 28’ Luis Muriel ha accorciato le distanze e nel secondo tempo è arrivato il crollo transalpino, con le reti di Radamel Falcao e Juan Qiuntero (su calcio di rigore) che hanno ribaltato l’esito dell’amichevole. Per la Russia comunque il compito è più difficile: non sarà affatto scontato presentare una nazionale che possa fare strada ai Mondiali, perchè superare il girone sarà l’obiettivo minimo e con la nuova “versione” non è mai successo, dobbiamo infatti tornare agli ottavi di finale centrati nel 1986 quando però si trattava ovviamente di Unione Sovietica. Adesso è tutto pronto per l’inizio della partita: diamo la parola al campo e mettiamoci comodi, Russia Francia finalmente comincia! RUSSIA (3-5-2): 99 Lunev; 3 Neustadter, 14 Granat, 13 Kudryashov; 19 Samedov, 17 Golovin, 21 Erokhin, 10 Dzagoev, 18 Zhirkov; 15 Miranchuk, 11 Smolov. Allenatore: Stanislav Cherchesov FRANCIA (4-3-3): 1 Lloris; 2 Pavard, 21 Koscielny, 5 Umtiti, 22 Lucas Hernandez; 6 Pogba, 13 Kante, 15 Rabiot; 11 O. Dembélé, 10 Mbappé, 20 Martial. Allenatore: Didier Deschamps (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Russia Francia non sarà trasmessa in diretta tv, nè sarà possibile assistere a una diretta streaming videoper seguire questa entusiasmante amichevole; informazioni utili arriveranno però, riguardo le due nazionali in campo a San Pietroburgo, sia sul sito della federazione internazionale (indirizzo www.fifa.com) che dagli account ufficiali che le due federazioni, quella russa e quella transalpina, mettono a disposizione sulle proprie pagine dei social network, in particolare Twitter dove gli indirizzi da cercare sono @TeamRussia per la Russia e @FFF per la Francia.

IL PROTAGONISTA

Il protagonista di Russia Francia potrebbe essere Roman Neustadter, se non altro per un motivo: il calciatore di 30 anni (li ha compiuti lo scorso febbraio) è diventato russo di passaporto soltanto nel 2016, in tempo per partecipare agli Europei. E’ nato a Dnipropetrovsk, la città dove gioca il Dnipro: il padre è kazako ma della minoranza etnica tedesca, la madre russa. Fin da piccolo però ha vissuto in Germania ed è qui che si è affermato come calciatore, crescendo nel Mainz che lo ha fatto esordire in prima squadra (l’allenatore era il norvegese Jorn Andersen, era appena partito Jurgen Klopp) e poi lo ha venduto al Borussia Monchengladbach, dove ha disputato tre stagioni prima di passare allo Schalke 04 dove è diventato titolare di una squadra che ha giocato anche in Champions League ed Europa League (32 presenze totali nelle coppe). Dal 2016 Neustadter gioca nel Fenerbahçe; ha giocato 3 partite con Under 20 e Under 21 della Germania ma soprattutto due gare con la nazionale maggiore, contro Olanda e Ecuador; erano però amichevoli, cosa che lasciava Neustadter eleggibile per la Russia. Cosa avvenuta, anche perchè poi il difensore non è più stato preso in considerazione da Joachim Loew e dunque ha scelto il luogo in cui è nato, con la possibilità ora di essere titolare ai Mondiali che la sua nazionale giocherà in casa. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

I precedenti di Russia Francia non sono tantissimi, però ci sono; le due nazionali non si sono mai affrontate nella fase finale di un grande torneo, però in una occasione si sono trovate di fronte nel girone di qualificazione agli Europei. Era il torneo del 2000: la Francia era campione del mondo in carica e avrebbe finito per trionfare anche in ambito continentale, purtroppo contro la nostra Nazionale in una finale ripresa all’ultimo secondo e poi vinta con il golden gol. La Russia in quella fase finale non c’era: aveva terminato il girone due punti sotto la stessa Francia e uno alle spalle dell’Ucraina, mancando anche la possibilità di giocare il playoff. Curiosamente, entrambe le partite erano terminate 3-2 a favore della nazionale fuori casa: la Francia aveva vinto 3-2 in Russia grazie ai gol di Nicolas Anelka, Robert Pirès e Alain Boghossian, con la Russia che aveva rimontato due gol di svantaggio segnando con Igor Yanovski e Aleksandr Mostovoy, due reti nel giro di dieci minuti. A Saint Denis invece il 3-2 lo aveva centrato la nazionale russa: avanti a fine primo tempo con Alekasndr Panov, aveva subito il ribaltone transalpino in cinque minuti con Emmanuel Petit e Sylvain Wiltord ma nell’ultimo quarto d’ora ancora Panov e Valeri Karpin avevano dato il successo alla nazionale allenata da Oleg Romantsev (era invece Roger Lemerre, già assistente di Aimé Jacquet ai Mondiali casalinghi, il Commissario Tecnico della Francia). (agg. di Claudio Franceschini)

L'ASSENTE

Nella probabile formazione della Francia, che oggi affronterà in amichevole a San Pietroburgo la Russia non ci sarà Florian Thauvin, benchè alla vigilia, l’esterno destro di attacco era stato dato tra i candidati per scendere in campo dal primo minuto. La notizia dopo tutto è arrivata solo poche ore fa: il giocatore dell’Olympique Marsiglia si è infortunato in allenamento quindi oltre che saltare il match con i Russi dovrà presto volare a casa per effettuare i consueti controlli sotto gli occhi dello staff del suo club. Secondo le ultime indiscrezioni pare che il francese abbia rimediato una lesione muscolare al bicipite femorale della gamba sinistra. Ancora non è nota la importanza dell’infortunio ma di certo Rudi Garcia non sarà felice di accogliere uno dei suo punti fermi così acciaccato dopo la sosta per le nazionali. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Russia Francia è un’amichevole che si gioca martedì 27 marzo, con calcio d’inizio alle ore 17.50 italiane; siamo a San Pietroburgo e per i padroni di casa questa è un’altra tappa di avvicinamento verso il Mondiale che ospiteranno per la prima volta nella loro storia. Occasione che chiaramente non è da lasciarsi sfuggire, anche se questa nazionale non si può certamente considerare tra le favorite per il titolo; la Francia invece insegue un altro trionfo dopo quello del 1998, e soprattutto è intenzionata a riscattare la bruciante finale degli Europei 2016, persa a domicilio contro un Portogallo che appariva inferiore. Entrambe le squadre in campo oggi dunque giocano per testare la loro preparazione in vista della fase finale della prossima estate, e per specificare definitivamente - anche se succederà tra un po’ - la lista dei 23 giocatori che andranno a disputare il torneo.

IL CONTESTO

  C’è grande aspettativa in Russia per il Mondiale casalingo: è chiaro che alla vigilia si sappia che la nazionale non potrà competere con le migliori, ma l’obiettivo è quello di giungere ad avere una squadra come quella che nel 2008 aveva centrato la semifinale agli Europei, fortemente influenzata da uno Zenit San Pietroburgo che a sorpresa aveva vinto la Coppa Uefa. Tuttavia la scoppola rimediata venerdì dal Brasile ha fatto capire che la strada da fare è ancora tanta, perchè giocatori di talento ci sono ma in termini generali, e anche negli ultimi anni, la Russia ha sempre faticato ad esprimere una nazionale davvero di livello. Non ha di questi problemi la Francia che, inseriti definitivamente gli Under 20 di qualche tempo fa (la generazione di Pogba, Umtiti, Thauvin e Aréola) adesso corre per diventare davvero una delle grandi favorite; gli ultimi Mondiali erano stati vissuti nel tentativo di giungere pronti agli Europei di casa, il tragitto stava riuscendo in maniera trionfale ma il Portogallo si è messo di mezzo e ha vinto la finale di Saint Denis. Adesso per Didier Deschamps e i suoi giocatori c’è un’altra occasione: il talento certamente non manca, bisognerà però provare a trovare maggiore concretezze e giungere alla fase finale con i giocatori chiave in piena forma, cosa non semplice vista la stagione piuttosto dispendiosa.

PROBABILI FORMAZIONI RUSSIA FRANCIA

Stanislav Cherchesov dovrebbe cambiare qualche cosa rispetto alla netta sconfitta contro il Brasile; dinanzi ad Akinfeev, nella difesa a tre ci saranno Neustadter e Semenov in compagnia di Kutepov che potrebbe essere confermato, mentre i due esterni a centrocampo potrebbero essere sostituiti. Almeno, Kombarov si prepara a lasciare il posto al veterano Zhirkov; a destra possibile che giochi ancora Samedov, Cheryshev infatti rappresenterebbe una soluzione più offensiva. Miranchuk potrebbe essere il trequartista dinanzi alla difesa, sulla mezzala quasi certamente ci sarà Dzagoev e anche Erokhin potrebbe avere spazio dal primo minuto; Zabolotnyi e Smolov dinanzi. Sconfitta dalla Colombia, la Francia va a caccia di certezze: Ben Yedder potrebbe giostrare da prima punta con Griezmann alle sue spalle, se la gioca anche Thauvin per il ruolo di trequartista mentre sugli esterni ci sono Martial e Ousmane Dembélé. A centrocampo quasi certo il rientro di Pogba tra i titolari, magari insieme a Tolisso oppure Rabiot; Deschamps ha comunque l’imbarazzo della scelta, in difesa invece potrebbe essere lanciata la coppia formata da Koscielny e Kimbembe con Sidibé e Digne che dovrebbero essere confermati sugli esterni, anche perchè le alternative non ci sono (forse Lucas Hernandez che si può spostare a sinistra). In porta spazio ad Aréola?

QUOTE E PRONOSTICO

Ovviamente la Francia parte favorita, e nemmeno di poco: forse sulle quote per questa amichevole incide il fatto che la Russia abbia perso nettamente contro il Brasile. Sta di fatto che l’agenzia di scommesse Snai quota a 6,00 il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa, mentre per quanto riguarda l’affermazione esterna della Francia, per la quale dovrete giocare il segno 2, siamo a 1,55. L’eventualità del pareggio sta più o meno nel mezzo: puntando sul segno X e indovinando la previsione, la vostra vincita sull’amichevole di San Pietroburgo sarebbe di 3,85 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.