San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

Lamborghini: inaugurata a San Pietroburgo la mostra Design Legend della casa italiana [FOTO]

Attraverso l’esposizione di alcuni tra i modelli iconici della storia del marchio, unitamente a dipinti realizzati dal Centro Stile Lamborghini, il visitatore può immergersi nel tragitto evolutivo di forme e stili che hanno fatto scuola e anticipato le tendenze del mondo automobilistico. Un linguaggio fortemente innovativo, nato dalla penna e genio creativo di grandi maestri del design, tra cui Marcello Gandini.

“Ci fa davvero piacere aver ricevuto questo invito dal Museo Erarta” sottolinea Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini. “Una mostra dedicata al nostro design è la conferma della straordinaria attualità e portata rivoluzionaria del linguaggio stilistico Lamborghini. Auguriamo quindi ad Erarta, per questa mostra, un successo almeno pari a quello che le nostre vetture stanno avendo nel mondo e siamo contenti che una città nobile e bella, intrisa di italianità grazie al Palladio, come San Pietroburgo, ne sia la cornice.”

Ekaterina Atoyan-Milyukova, Direttrice Comunicazione di Erarta, commenta: “l’evoluzione del design e delle innovazioni tecniche di Lamborghini sono entrati a far parte non solo della storia dell’automobilismo, ma anche della stessa storia dell’arte. Ciascun modello Lamborghini , nella sua portata culturale e autenticità, è difatti paragonabile a un vero e proprio oggetto artistico. Il Museo Erarta ha quindi il piacere di accogliere Lamborghini, prestigiosa azienda automobilistica italiana, la cui mostra è riprova del nostro costante impegno  di esibire i migliori esempi di arte contemporanea”.

La storia dell’Azienda è scandita dalla presenza di cinque vetture e sei modelli di stile, che mostrano come dall’aristocratica eleganza degli inizi (ben rappresentata da una 400GT carrozzata da Touring Superleggera nel 1965), si passi alla rivoluzione del gusto e della tecnica nel 1966 con la Miura (primo capolavoro di Gandini con Carrozzeria Bertone). Il collegamento col design Lamborghini di oggi è dato dalla presenza di una Centenario, creata dal Centro Stile Lamborghini nel 2016. L’esposizione si arricchisce di due enormi tele (5m x 2m) che raffigurano Countach e Centenario, realizzate  a mano da un designer di Lamborghini. Il tragitto espositivo prevede anche i motori, incluso quello dieci volte Campione del Mondo nella categoria Offshore, oltre all’attività racing  contemporanea con la presenza di una rara Diablo GT e di una Gallardo Super Trofeo. La mostra, che inaugura una nuova ala del Museo, è in programma dall’8 settembre al 17 dicembre.