San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

ATP San Pietroburgo al veleno su Zverev: 'Che bello quando perde'

L'ATP 250 di San Pietroburgo non vedrà, a meno di sorprese, alcun top 10 al via nella prossima edizione in programma dal 17 al 23 settembre nonostante il buon budget a disposizione. Gli organizzatori sono riusciti a strappare una wild card per Jo-Wilfried Tsonga, ma il campo di partecipazione non è al livello del 2016 e tra le cause c'è da considerare che Stan Wawrinka, inizialmente iscritto al torneo, tornerà soltanto nel 2018, ma non va sottovalutata anche la contemporaneità in calendario della Rod Laver Cup, torneo di esibizione a squadre in programma a Praga dal 22 al 24 settembre, proprio durante le fasi finali del torneo russo.

Un fattore molto importante che di certo non può far piacere al torneo di San Pietroburgo. Uno dei membri del Board Directors, Vladimir Kamelzon, in un'intervista a Championat.com ha detto: "Lì ci saranno 5 top ten.

Quest'anno non potremo contare su Zverev, che è diventato famoso vincendo proprio a San Pietroburgo. Ben gli sta la sconfitta (contro Coric agli US Open, ndr)". La Laver Cup è un evento fondato da Federer e dal suo manager Tony Godsick.

Saranno due le squadre al via, quella europea sarà composta da Federer, Nadal, Thiem, Cilic, proprio Zverev e Berdych. Il team Mondo invece da Kyrgios, Isner, del Potro, Shapovalov, Sock e Querrey. Zverev che dopo la Laver Cup si sposterà in Asia per giocare Chengdu, Pechino e Shanghai.