San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo

Fipav Lazio: Sul lago di Bracciano esultano Canegallo-Casellato e le…

La password verrà inviata via email.

RUSSIA – Alle spalle della capolista Zenit Kazan, che ha agevolmente vinto 3-0 a Surgut lasciando a riposo Anderson e parzialmente Mikhaylov, la 19° giornata della Superleague ha proposto 3 interessanti scontri diretti di alta classifica.
Nel primo, in ordine cronologico, lo Zenit San Pietroburgo (nel tabellino spicca il 52% in att. di Camejo) ha vinto al tie-break sul campo del Kuzbass Kemerovo (64% in att. per Podlesnykh) resistendo alla rimonta dei padroni di casa che hanno dominato terzo e quarto set prima di abbandonarsi al tie-break.
A seguire il Fakel Novy Urengoy di Placì (che nel corso del 1° set ha cambiato la diagonale palleggiatore-opposto inserendo il recuperato Kolodinsky e Tyurin al posto di Bezrukov e Moroz) ha rifilato un pesante 3-0, inatteso per lo meno nelle proporzioni, alla Dinamo Mosca. Fra i padroni di casa sono da segnalare i 18 punti col 63% in att. e 3 muri di Kliuka, il 53% in att. con 2 ace di Volkov, i 4 ace di Likhosherstov ed i 3 muri del rientrante Vlasov mentre fra gli ospiti (ovviamente privi di Berezhko sostituito dall’italoolandese Kooy) numeri negativi per tutti.
Nell’ultimo il Belogorie Belgorod, schierato ineditamente con Zhigalov e Danilov al posto di Bakun e Iereshchenko, ha battuto 3-0 un deludente Lokomotiv Novosibirsk schierato con Lukyanenko in regia al posto di Eksi. Il primo e il terzo set si sono decisi al fotofinish (l’ultimo con un muro su Grozer), mentre nel secondo non c’è stata partita col Belgorod subito avanti 8-0. Nel tabellino spiccano in positivo il 79% in att. con 2 muri di Muserskiy ed in negativo sul fronte opposto gli 0 punti dell’ex Smolyar, il -60% di eff. in att. di Kurkaev, il 9% di eff. in att. di Savin ed il 19% di eff. in att. di Grozer.
Completano il quadro di giornata la sorprendente vittoria al tie-break della Dinamo LO sull’Ural Ufa di Bagnoli (giornata no per Miskevich sostituito nel 2° set) e quelle secondo pronostico dello Yenisey Krasnoyarsk (23 punti per Rouzier) sullo Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk  e del  Nova Novokuybishevsk (33 punti di Shchkulyavichus) sullo Yaroslavich Yaroslavl. 

Risultati 19° giornata (13 gennaio)
Yenisey Krasnoyarsk – Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk 3:1 (25:17, 27:25, 24:26, 25:15)
Top Scorer: Rouzier 23, Zakharov 19, Kritskiy 12, Leontiev 9; Pirainen 22, Panov 10, Belogortchev 9.

Kuzbass Kemerovo – Zenit San Pietroburgo 2:3 (21:25, 27:29, 25:13, 25:18, 12:15)
Top Scorer: Podlesnykh 21, Poletaev 20, Pashytskyy 16, Ilinykh 12, Tavasiev 7; Camejo 19, Luburic 13, Sivozhelez 11, A. Volkov 8.

Gazprom-Yugra Surgut – Zenit Kazan 0:3 (10:25, 17:25, 19:25)
Top Scorer: G. Bjelica 8, Glivenko 6, A. Safonov 6; N. Alekseev 12, Leon 12, Volvich 9, Panteleymonenko 8.

Fakel Novy Urengoy – Dinamo Mosca 3:0 (25:23, 25:13, 25:18)
Top Scorer e italiani: Kliuka 18, D. Volkov 11, Likhosherstov 10, Tyurin 7, Vlasov 7; Kruglov 12, Kooy 9, Ostapenko 7, Markin 6.

Nova Novokuybishevsk – Yaroslavich Yaroslavl 3:2 (25:17, 22:25, 25:22, 21:25, 15:7)
Top Scorer: Shchkulyavichus 33, Busel 10, Fedor Voronkov 9, Petrov 6; Michalovic 20, Shchadilov 12, Piskarev 10.

Dinamo LO – Ural Ufa 3:2 (19:25, 28:26, 26:24, 16:25, 15:11)
Top Scorer: A. Kovalev 21, Purin 17, Audochanka 14, Khilchenko 9; Feoktistov 20, Rybakov 15, Filippov 12, Titich 8.

Belogorie Belgorod – Lokomotiv Novosibirsk 3:0 (25:23, 25:13, 29:27)
Top Scorer: Muserskiy 13, Danilov 12, Zhigalov 11, Tetyukhin 6; Grozer 11, Rodichev 8, Divis 5, Shcherbakov 5.

Classifica
Zenit Kazan 17v-2p 51p
Belogorie Belgorod 17v-2p 48p
Fakel Novy Urengoy 14v-5p 43p
Dinamo Mosca 12v-7p 35p
Ural Ufa 12v-7p 34p
Kuzbass Kemerovo 11v-8p 33p
Zenit San Pietroburgo 11v-8p 32p
Lokomotiv Novosibirsk 10v-9p 32p
Nova Novokuybishevsk 10v-9p 24p
Gazprom-Yugra Surgut 7v-12p 22p
Yenisey Krasnoyarsk 5v-14p 16p
Dinamo LO 3v-16p 13p
Yaroslavich Yaroslavl 3v-16p 12p
Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk 1v-18p 3p*

Formula
In classifica vale prima il numero delle vittorie e poi i punti ed il quoziente set. Le prime 8 ai play off, le ultime 6 ai play out. Qui la formula completa.