San Pietroburgo Il portale ufficiale di San Pietroburgo è una guida importantissima per il viaggiatore!San Pietroburgo
Articoli

Conoscere ragazze a San Pietroburgo

Un breve prontuario utile a chi si reca a San Pietroburgo con l'intento di trovare una compagna

www.pietroburgo.it: Il tuo partner ideale a San Pietroburgo
www.pietroburgo.it
Il tuo partner ideale a San Pietroburgo

Non vogliamo di certo celarci dietro un velo d‘ipocrisia, il motivo principale che porta orde di turisti nella maestosa San Pietroburgo, sono le bellezze locali, e tra monumenti, sontuosi palazzi , i ponti che sia alzano la notte sulla Neva, ecc.. annoveriamo al primo posto una bellezza naturale ma non per questo più effimera, anzi! Non stiamo parlando di parchi con vedute prospettiche e bellissimi laghetti, tantomeno dello zoo, e nessuno infatti ha creduto che si stesse alludendo a questo! San Pietroburgo si distingue per la bellezza più naturale e spontanea alla quale l’occhio umano possa assistere, ovvero la bellezza femminile, che qui non manca anche se nell’ultima dozzina d’anni ha perso parte del suo fascino acquisendo abitudini e atteggiamenti che poco si addicono al fascino femminile: Ad incominciare dalla piaga dell’alcolismo (nel weekend si vedono passeggiare nei parchi  frotte di ragazzi con la bottiglietta della birra in mano, anche coppie giovani con il figlio..), per finire con quell’alone di corrotta perversione che per intero ha rovinato il fascino femminile che emanava la città fino alla prima metà degli anni novanta.
I giovani d’oggi che vivono nelle grosse metropoli sono molto labili, questo per via del fatto che risorgono da un passato in cui non cera nulla eccetto molta ingenuità, e da quella ingenuità è nato il desiderio d’emulare il mondo corrotto che si vede nel cinema (non necessariamente quello reale), approfittare della libertà acquisita con il cadere dell’unione sovietica, per toccare con mano quei modelli occidentali corrotti e di mal costume, ecco quindi che il russo d’oggi ci mette un secondo ad assimilare (come una spugna), vizi e comportamenti di malcostume: Ora i giovani girano con la birra  in mano o si credono “banditi” come quelli dei film che trasmettono in continuazione in Russia, nonostante in Russia quella forma di banditismo tipica Italiana non esista affatto, come non esiste la mafia russa a meno che non consideriamo mafiosi i balordi o gli oligarchi che  si arricchiscono commerciando in petrolio, gas e altre materie prime di cui la Russia eccede per l’uso interno; Resta il fatto che per il momento ancora le disponibilità economiche dei giovani russi sono ridotte, ma siamo a solo un passo dalla nascita della classe media e da una stabilità economica “domestica”, il che porterà innumerevoli menti labili a cadere a “mali” ben più radicali dell’alcool, come per esempio la droga, che in Russia nell’immediato futuro rappresenterà il problema numero uno d’affrontare (non appena vi saranno i presupposti economici, in questa piaga ci cascheranno in molti, e oramai manca poco!).
Arriviamo ora al tema principale di quest’articolo, ovvero come conoscere ragazze Russe a San Pietroburgo, e vediamo anche se il gioco ne vale la candela:
Ne vale la pena? E’ possibile affrontare un viaggio lungo migliaia di chilometri per andare a cercare compagna in un luogo radicalmente diverso dal nostro?
Chiariamo subito questo aspetto: La maggior parte, se non quasi la totalità di ragazze russe che girano la sera per i locali notturni San Pietroburgo, sono in genere delle ragazze apposto, che tuttavia si sono oramai abituate a fare una vita che in Italia sarebbe insostenibile da parte di chiunque, ovvero girare per i locali tutte le notti, compleanni nei club privati, feste a raffica, ecc. Sicuramente un tenore che alla lunga non potrebbe essere retto nemmeno dell’italiano medio, che in previsione di una relazione sentimentale le dovrà poi mantenere in patria (questo genere di ragazza manderebbe in rovina anche l’italiano più imborghesito, mente l’imprenditore più benestante non avrebbe nemmeno il tempo da perdere con la propria “compagna” nelle lunghe ed estenuanti serate nei locali, e finirebbe presto con il farsi soffiare sotto il naso la ragazza costretta a girare la sera con amici/amiche anziché con lui).
Tutto ciò per dire che giungere a San Pietroburgo per poi andare a cercare la propria compagna la sera nei club notturni e nelle discoteche, è un’operazione alquanto azzardata, anche ammettendo di cercare tra i locali della periferia, locali meno costosi e frequentati da persone con molto meno “puzza sotto il naso” rispetto a quanti girano per il centro città, tuttavia una ragazza abituata a girare in Russia tutte le sere, indipendentemente dal genere di locali che frequenta, in Italia vorrà perlomeno continuare una vita di questo genere, e in Italia pochi s’immaginano quanto girino le ragazze russe: Infatti per loro girare la sera è un semplice automatismo che costa poco o nulla, é semplicemente un fatto al quale loro non pensano nemmeno o ci riflettano sopra; Questo genere di ragazze si distinguono in genere per la peculiarità che cedano il proprio numero di cellulare al primo che capita, dimostrandosi a prim’acchito disponibilissime, poi quando le chiami al telefono per fissare un appuntamento, scopri che hanno quasi per intero il loro tempo impegnato in compleanni, da amici, feste, ecc., (una vera e propria scaletta di appuntamenti), tutto tempo impegnato con persone alle quali hanno dato con la stessa spontaneità e superficialità il proprio numero di telefono come fatto altrettanto con voi..  Le ragazze di questo stampo, hanno intrinseco nel loro comportamento, l’utilizzo di quello che loro stesse definiscono  con l’aggettivo di “sponsor”, ovvero di colui/coloro che conosciuti di volta in colta occasionalmente la sera, fanno fronte a tutte le spese necessarie per affrontare una vita di questo tipo e con questo tenore (vita altrimenti insostenibile); Lo sponsor e più di uno e cambia a rotazione (lo “sponsor”, a volte esce dal giro per rientrare nuovamente in seguito,nel frattempo ne entra un altro, poi la sera c’è sempre quello nuovo occasionale, ecc. e per il maschio italiano, voler competere contro lo “sponsor” russo sarebbe come scornarsi conto un muro).
Detto ciò, tranquillizziamo il lettore dicendo anche che le ragazze di San Pietroburgo, quelle” normali” (la maggior parte) non vanno di certo la sera in giro per i locali, quindi le ragazze che si conoscono la sera in discoteche e nei club notturni non rappresentano un campione raffigurativo della “tipica ragazza russa”, cha la sera se ne sta a casa a vedere la televisione e che non da il proprio numero di telefono  al primo pellegrino che capita incontrato la notte dopo aver bevuto qualche boccale.
Questo preambolo era necessario per motivare il fatto che girare la sera per i locali avendo come obiettivo quello di trovare una ragazza seria per un eventuale rapporto duraturo quale il matrimonio, sarebbe come giocare alla roulette russa con almeno quattro colpi nel tamburo; Abbiamo accennato al matrimonio, quindi per completezza d’informazione consigliamo anche d’evitare le agenzie matrimoniali, alle quali di sovente si rivolgono quelle ragazze con pretese anomale, o ambizioni poco consone ad una vita di coppia serena e duratura ( l’esempio classico è quello della ragazza che cerca semplicemente un Caronte che la traghetti fino in Italia, luogo nel quale con dovuta calma avrà poi tutto il tempo per guardarsi attorno e scegliere tra le varie opportunità, quella a lei più vantaggiosa).
San Pietroburgo è indubbiamente un luogo nel quale si presentano incredibili opportunità a coloro che cercano una compagna per la vita, una persona d’amare e rispettare, tuttavia tale compagna è più facile da incontrarsi occasionalmente al mercato, in chiesa la domenica, tramite amici tra le famiglie di gente comune e in tutti quei luoghi tipici del normale vivere quotidiano; Una ragazza conosciuta la notte in discoteca nel centro città, una volta instaurato un rapporto di reciprocità, tu dirà tranquillamente (mentendo spudoratamente) che lei è sempre andata a fare shopping in boutique, quella invece conosciuta al mercato, no!
Oltre a quanto scritto in quest’articolo che più che altro è un breve prontuario, ecco in sintesi alcuni suggerimenti:
Durante l’approccio con le ragazze, e soprattutto nel primo periodo che ci si frequenta bisogna essere semplicemente se stessi, evitare di fare il “brillante” nei locali la notte, ovvero non essere sbruffoni mostrandosi economicamente più grandi di quello che si è nella realtà (un tale comportamento causerebbe una delusione nella controparte che porterebbe immancabilmente a una rottura, già trascorsi pochi giorni dall’arrivo di lei in Italia): Comportarsi e atteggiarsi per quello che si è realmente, automaticamente filtra tutti quegli individui che sarebbero non adatti per via del livello elevato delle pretese sul piano economico.
Evitare di cercare compagna tra le ragazze russe che già parlano Italiano; Queste generalmente hanno già il piede in più scarpe, poi il fatto stesso che parlino l’italiano, da d’intendere che già qualcuno le abbia in qualche senso rovinate con l’atteggiamento classico da sbruffone appena sopra menzionato (atteggiamento tipico degli Italiani a caccia di donne in Russia, e le ragazze che parlano l’Italiano cadono sovente in questo giro, frequentando poi anche i luoghi dove questi italiani s’incontrano).
Evitare tutti quei locali a San Pietroburgo in cui ci possano essere italiani (per esempio il Magrib, Marstall Konuyshenny Dvor, ecc.) questo genere di locali sono frequentati da ragazze scaltre che sfruttano a rotazione il giro di turisti che noi definiamo con l’aggettivo di “benemeriti pellegrini”, al fine di trarre profitti sotto varia forma… c’è anche quello che s’innamora e sbavando dietro ad una ragazza riesce nel giro di pochi mesi a spendere una fortuna senza nemmeno accorgersi d’esser finito in una situazione artefatta, una favola creata ad’atre per turlupinare il malcapitato, ecc.
Per chi volesse tuttavia intraprendere una relazione (senza grosse pretese) con una ragazza russa, che già sia predisposta al “pianeta Italia”, ovvero che già mastichi qualche parola d’italiano e conosca un po’ noi come cultura e come mentalità, il luogo migliore dove cercare è indubbiamente tra le ragazze in fila di mattina nel Consolato Italiano all’ufficio visti, che aspettano il loro turno per presentare la domanda del visto d’ingresso : Conoscere una ragazza qui, vuol dire avere poi grosse possibilità di poterla rincontrare entro breve in Italia senza nemmeno doversi attivare (con sbattimenti vari), per fargli avere un visto d’ingresso perché con tutta probabilità s’è già sbattuto qualche altro pellegrino a fare tutte le cartacce necessarie al fine di farla venire in Italia. Il modo miglior per intrufolarsi nella sala d’attesa dell’ufficio visti senza dare nell’occhio, è quello di presentarsi nelle vesti di un presunto italiano che vuole fare venire un’amica in Italia e quindi sta reperendo informazioni tra la gente li ad aspettare (per l’appunto, innumerevoli ragazza) in merito all’iter da seguire.
Buona vacanza nella magnifica San Pietroburgo!

Argomenti nella stessa categoria